Rifiuti della lavorazione del legno

Rifiuti della lavorazione del legno

pubblicato il 26/09/2022

Segatura, trucioli, corteccia, tagli e altri scarti sono i rifiuti della lavorazione del legno. Sono molte le industrie e le attività artigiane in Italia che producono rifiuti appartenenti a questa categoria e, di conseguenza, la mole di scarti da smaltire è considerevole. 

Bisogna sottolineare anche il fatto che esistono differenti specie di legno e che ognuna possiede caratteristiche specifiche.

Quando si sceglie di impiegare una tipologia piuttosto che un'altra si tengono in considerazione il colore, la resistenza e tanti altri fattori.
Nella produzione massiva si ottengono i rifiuti della lavorazione del legno citati precedentemente e per smaltirli è bene affidarsi a ditte specializzate.
In Toscana, ad esempio, si trova Eurocorporation, azienda dall'esperienza ventennale nella gestione dei rifiuti.
Eurocorporation ha la sua sede a Firenze e si occupa del prelievo e trasporto dei rifiuti della lavorazione del legno come indicato nel loro sito.

 

Preferenze Cookies
X

Informativa sui cookies

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e raccogliere informazioni statistiche sull'utilizzo del sito

Cliccando su qualsiasi link in questa pagina, dai il tuo consenso al loro utilizzo.

[cookie policy]